Informativa sulla Privacy per i Soci

UGI s’impegna a proteggere e rispettare i dati e la privacy dei Soci, in conformità al Regolamento Europeo, denominato GDPR - UE 2016/679, che stabilisce norme relative alla protezione delle persone fisiche, i loro diritti e le libertà fondamentali con riguardo al trattamento dei dati personali.

Titolare del Trattamento dei Dati
Il titolare del trattamento dati è

UGI - Unione Geotermica Italiana, con sede legale in: Via Quintino Sella n. 84, 50136 FIRENZE, Italy,
info@unionegeotermica.it

ed in particolare il Consiglio di UGI, rappresentato legalmente dal Presidente.

Responsabile della protezione dei dati (RPD)
Il Responsabile della protezione dei dati (RPD) è il Segretario.

Tipologie di Dati raccolti
La comunicazione dei dati personali costituisce un requisito necessario per la conclusione dell’iscrizione all’UGI. I dati raccolti da UGI sono quelli richiesti al momento della sottoscrizione a Socio:

Dati anagrafici Socio individuale Nome, Cognome, Titolo, Professione, Posizione di Lavoro Recapito (Indirizzo, Telefono, Fax, e-mail)
Socio corporato Nome/Sigla, Ragione Sociale, Referente, Attività Svolta

Finalità del trattamento dei Dati raccolti
I dati personali dei Soci saranno utilizzati per informazioni sulle attività, novità, progetti, eventi e newsletter dell’associazione. Potranno essere forniti a terzi, ed in particolare all’International Geothermal Association (IGA) o all’European Geothermal Energy Council (EGEC) qualora tale informazione portasse un vantaggio ai Soci (ad es. la riduzione della quota di iscrizione a eventi organizzati da IGA ed EGEC).

La mancata comunicazione dei dati può impedire ad UGI di fornire ai Soci i servizi previsti dall’Associazione.

Modalità di trattamento
Il Titolare tratta i Dati Personali dei Soci adottando le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l’accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali.
Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell’organizzazione del sito (personale amministrativo, legali, amministratori di sistema).

Luogo
I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare.

Tempi
I Dati I dati saranno conservati per un periodo di 5 anni dall’ultima quota di iscrizione pagata dal Socio.

Finalità del Trattamento dei Dati raccolti
I dati personali dei Soci saranno utilizzati per informazioni sulle attività, novità, progetti, eventi e newsletter dell’associazione. Potranno essere forniti a terzi, ed in particolare all’International Geothermal Association (IGA) o all’European Geothermal Energy Council (EGEC) qualora tale informazione portasse un vantaggio ai Soci (ad es. la riduzione della quota di iscrizione a eventi organizzati da IGA ed EGEC).

La mancata comunicazione dei dati può impedire ad UGI di fornire ai Soci i servizi previsti dall’Associazione.

Il Socio, compilando con i propri Dati l'email di contatto ed inviandola ad uno degli indirizzi email del Titolare, indicati sul sito, acconsente esplicitamente al loro utilizzo per rispondere alle richieste di informazioni, o di qualunque altra natura indicata nel corpo dell'email.

Diritti dei Soci
Il Socio ha diritto all’accesso, la rettifica, la cancellazione, opposizione, limitazione e limiti alla portabilità e al trattamento dei propri dati, ed ha diritto di reclamo ad autorità competenti.
Il Socio può revocare in qualsiasi momento il consenso al trattamento dati forniti all’atto di iscrizione e di rinnovo.

Ultima modifica: 17 Giugno 2018

Per la Politica dei cookies e le Condizioni d’uso del sito web leggi qui.

Per la Tutela dei diritti dei Soci secondo gli Articoli previsti dal GDPR-UE 2016/679, continua a leggere.


Tutela dei diritti dei Soci secondo gli Articoli previsti dal GDPR-UE 2016/679

Premessa
UGI assicura che i dati personali sono trattati solo ed esclusivamente nell’ambito della gestione del rapporto associativo, quindi saranno utilizzati per scopi riguardanti l’associazione e non verranno ceduti a terzi se non strettamente collegati all’ambito d’interesse di UGI stesso, ad esempio in considerazione alle affiliazioni a IGA ed EGEC.
Inoltre i cookies utilizzati per il Sito Web di UGI sono funzionali ad una più efficiente navigazione e ad un miglioramento della vostra esperienza on line. Sono cookies tecnici, necessari al funzionamento del Sito ed all’erogazione dei servizi in esso proposti.

Articolo 5. Principi applicabili al trattamento dei dati personali
I dati personali saranno trattati in modo lecito, corretto e trasparente con finalità esplicite, determinate e legittime e in maniera compatibile con le finalità per cui sono stati raccolti. Un ulteriore trattamento dei dati a fini di pubblico interesse, di ricerca scientifica, storica o per fini statistici sono compatibili con le finalità iniziali per cui sono stati raccolti.
Il trattamento è lecito quando si è espresso il proprio consenso per una data o più finalità, (art. 6, par. 1, a, DGPR-UE 2016/679). A consenso prestato, può essere necessario il trattamento per l’esecuzione di un interesse pubblico, per la connessione all’esercizio dei pubblici poteri di cui è investito il Titolare e per terzi attori (IGA ed EGEC) a condizione che loro interessi non prevarichino i diritti e la libertà dell’interessato che richiedano la protezione dei dati, (art. 6, par. 1, e, f, DGPR-UE 2016/679).
I dati devono essere minimi (adeguati, pertinenti e limitati per le finalità per cui sono richiesti), esatti ed aggiornati (rettificati in caso di inesattezze), conservati per il periodo di tempo necessario al conseguimento delle finalità per cui sono trattati.
A fine trattamento possono essere conservati in archivi, solo per il pubblico interesse, ricerca scientifica, storica o per fini statistici. Se la conservazione in archivio prevede che questo ulteriore trattamento non consenta più d’identificare l’interessato, tale finalità deve essere conseguita in questo modo (Art. 89 par.1, DGPR-UE 2016/679). I dati devono essere integri e riservati, per cui si attuano protocolli di sicurezza e organizzazione adeguati per evitare la loro perdita, distruzione, danno accidentale e trattamento illecito o non autorizzato.

Articolo 7. Condizioni per il consenso
Se il trattamento è basato sul consenso, il Titolare del trattamento, deve essere in grado di dimostrare che l’interessato ha prestato il proprio consenso al trattamento dei dati. In qualsiasi momento l’interessato può revocare il suo trattamento, con la stessa facilità con cui l’ha accordato.

Articolo 12. Informazioni, comunicazioni e modalità trasparenti per l’esercizio dei diritti dell’interessato
L’interessato può in qualsiaisi momento chiedere infomazioni e esercitare i propri diritti (accesso, rettifica, oblio ecc.) presso il Titolare del trattamento che s’impegna per iscritto ad esaudire, entro un mese dalla richiesta, in maniera chiara, semplice, comprensilbile e trasparente le istanze dell’interessato. Questo termine può essere prorogato a due mesi, se la richiesta è complessa. I motivi del ritardo devono essere motivati e inoltrati all’interessato. Il titolare deve inoltre informare che in caso di ritardo, l’interessato può rivolgersi ad un’autorità di controllo e fare ricorso.

Articolo 13. Informazioni da fornire qualora i dati personali siano raccolti presso l'interessato
Al momento della raccolta dati per il trattamento presso l’interessato, il Titolare deve fornire all’interessato:

  • Identità, dati del Titolare o del suo legale rappresentante, i dati del responsabile della protezione dei dati (RPD/DPO), ove previsto;
  • La finalità del trattamento dei dati e la base giuridica del trattamento (il legittimo interesse del Titolare del trattamento può costituire la base giuridica del trattamento dei dati, purché siano bilanciati i diritti tra il titolare e l'interessato);
  • Gli interessi legittimi del titolare del trattamento o di questo da parte di terzi (ad es. IGA, EGEC);
  • Gli eventuali destinatari dei dati personali;
  • Periodo di conservazione dei dati personali;
  • L’esistenza del diritto di chiedere al Titolare del trattamento l’accesso, la rettifica, la cancellazione, opposizione, limitazione e limiti alla portabilità dei dati, al trattamento dei propri dati;
  • Il chiarimento che qualora il trattamento sia basato sul consenso, il Socio può revocare il consenso in qualsiasi momento;
  • Il diritto di reclamo ad autorità competenti;
  • Che la comunicazione dei dati personali costituisce un requisito necessario per la conclusione dell’iscrizione all’UGI e le possibili conseguenze della mancata comunicazione dei dati Se il Titolare intende trattare i dati per finalità diverse rispetto ai quali sono stati raccolti, deve fornire all’interessato informazioni dettagliate in merito a questa diversa finalità.

Articolo 15. Diritto di accesso dell'interessato
È garantito l’accesso all’interessato per verificare il trattamento dei propri dati e la sua liceità: finalità del trattamento, categoria di dati trattati, eventuali destinatari diversi dal titolare (IGA, EGEC) e garanzie su questo trasferimento, conservazione di tali dati, rettifica, limitazione, cancellazione e opposizione all’uso dei propri dati.

Articolo 16. Diritto di rettifica
L’interessato può rettificare i suoi dati se inesatti e può integrarne altri se la finalità del loro trattamento lo richiede.

Articolo 17. Diritto alla cancellazione («diritto all'oblio»)
L'interessato ha il diritto di ottenere la cancellazione dei propri dati personali e il titolare del trattamento ha l'obbligo di procedere alla cancellazione se i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o trattati e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento.
L’interessato si oppone al trattamento qualora i dati personali siano trattati per finalità illecite o diverse da quella originale .
Il diritto all’oblio gode di una tutela allargata poiché il titolare del trattamento, se ha reso pubblici dati personali dell’interessato, è obbligato a cancellarli e ad informare della richiesta di cancellazione altri titolari che trattano dati personali cancellati compreso qualsiasi link, copia o riproduzione dei suoi dati personali.
La cancellazione dei dati personali non si applica nella misura in cui il trattamento sia necessario per:

  • l'esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione;
  • l'adempimento di un obbligo legale che richieda il trattamento previsto dal diritto dell'Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;
  • l'esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse oppure nell'esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento;
  • motivi di interesse pubblico, ai fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini statistici per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

Articolo 18. Diritto di limitazione di trattamento
L’interessato può limitare il proprio trattamento qualora i dati siano inesatti, in caso di trattamento illecito può consentirne una limitazione, piuttosto che la cancellazione, inoltre qualora si sia opposto, il trattamento dei dati dell’ interessato può essere limitato in attesa di verifica sulla prevalenza dei motivi legittimi del Titolare del trattamento rispetto ai motivi dell’interessato.

Articolo 19. Obbligo di notifica in caso di rettifica o cancellazione dei dati personali o limitazione del trattamento
La rettificazione, cancellazione dei dati e la restrizione del trattamento devono essere notificati dal Titolare del trattamento ad altri titolari qualora abbia fornito loro i dati dell’interessato. Inoltre il Titolare dovrà comunicare i destinatari dei dati dell’interessato su richiesta di quest’ultimo.

Articolo 20. Diritto alla portabilità dei dati
L’interessato ha il diritto di ricevere in formato strutturato, di uso comune e leggibile i dati che lo riguardano forniti al Titolare, può trasmetterli ad un altro Titolare senza che il precedente si opponga, può chiedere al titolare stesso di trasmetterli ad un successivo, se tecnicamente lo può fare. I dati portabili da un titolare all’altro sono quelli a cui è stato dato il consenso, non rientrano in questo ambito i dati trattati nell’interesse pubblico o connessi con l’esercizio del pubblico potere del Titolare dei dati.

Articolo 21. Diritto di opposizione
L’interessato può opporsi in qualsiasi momento al proprio trattamento dati in uso dell’interesse pubblico o connessi all’esercizio dei pubblici poteri del Titolare, il quale deve interrompere il trattamento salvo che dimostri l’esistenza di motivi legittimi che non possano essere derogati e che prevalgono sui diritti dell’interessato o per accertamento, esercizio o difesa di un diritto in sede giudiziaria.

Articolo 34. Comunicazione di una violazione dei dati personali all'interessato
In caso di rischio elevato per la libertà e i diritti delle persone dato dalla violazione dei dati, il titolare comunica subito all’interessato la violazione. La comunicazione deve descrivere la natura della violazione, le raccomandazioni all’interessato intese ad attenuare i potenziali effetti negativi e devono essere effettuate in collaborazione con le autorità di controllo.