UGINews

Impianto pilota geotermico per la coltivazione di Alga Spirulina

Pubblicato: 15/10/2017 || By RedazioneWeb  || 

Presso la centrale geotermica Chiusdino 1, uno dei più recenti impianti geotermoelettrici realizzati da Enel Green Power, è stato inaugurato l’impianto sperimentale per la coltivazione di Alga Spirulina.

L’iniziativa nasce da un accordo di collaborazione del gennaio 2017 con il quale CoSviG - Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche ed Enel Green Power si impegnavano a mettere a disposizione ciascuno 100 mila euro ai fini della realizzazione e conduzione dell’attività sperimentale, usufruendo della collaborazione tecnico-scientifica di “Fotosintetica e Microbiologica”, Start-up del Dipartimento di Scienze Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente dell’Università di Firenze.

L’impianto si alimenta con l’utilizzo di quelli che potrebbero essere definiti “scarti” della produzione geotermoelettrica, ma che, nell’ambito della contabilizzazione dei costi operativi e dell’attività sperimentale, sono elementi essenziali della coltivazione di Spirulina, ovvero il calore e la CO2 geotermica.

Oltre a dimostrare la possibilità tecnica ed economica di sviluppare colture algali su scala commerciale a valle di una centrale geotermica, il progetto vuole aumentare le possibilità di ricadute economiche ed occupazionali per i territori geotermici.

Cliccare qui per la notizia completa.