Unione Geotermica Italiana

L'UGI, Unione Geotermica Italiana, è un'Associazione indipendente, apartitica, apolitica, e senza fini di lucro poichè i suoi introiti saranno destinati solo ed esclusivamente alle attività promosse dalla stessa, allo scopo di conseguire i propri fini sociali.

Scopo dell'UGI è quello di promuovere l'utilizzazione dell'energia geotermica in Italia, diffondendo la sua conoscenza tra il pubblico ed agli opportuni livelli politici ed amministrativi, e stimolando attività finalizzata, esplorazione, sfruttamento ed utilizzazione del calore naturale. L'UGI si propone inoltre di divulgare all'estero le attività tecnico-scientifiche e le realizzazioni della geotermia in Italia, allo scopo di determinare condizioni più favorevoli per la penetrazione sui mercati internazionali della tecnologia geotermica italiana.

Sede legale: Via Quintino Sella, n. 84, 50136 FIRENZE

Sede operativa: c/o Università di Pisa - D.E.S.T.E.C., Largo Lucio Lazzarino 1 (ex Via Diotisalvi 2), 56126 PISA

Leggi tutto

Comunicati UGI

Raddoppiata l'energia geotermica disponibile per il progetto "Geotermia Grado"

I lavori relativi al completamento del secondo pozzo destinato ad alimentare l'impianto pilota di Grado (TS) si sono conclusi con un risultato oltre le aspettative. Nel pozzo posizionato al centro della città è' stata infatti misurata una portata di fluido di oltre 25 l/s , con una temperatura di 49 °C e una pressione di 2,5 bar. Questi valori consentiranno di raddoppiare l'energia geotermica utilizzabile dai sei edifici pubblici previsti dal progetto. I lavori sono ormai prossimi alla conclusione: l'entrata in servizio dell'impianto di TLR geotermico è prevista per il prossimo autunno.

Per maggiori informazioni, clicca qui

convegno roma su sistemi non convenzionali

alleghiamo le presentazioni dels eminario coorganizzato da UGI su sistemi geotermici non convenzionali, tenutosi a Roma in Sapienza il 20 giugno 2014

» Leggi il documento allegato n. 1

"Il centenario dell' industria geotermoelettrica. La geotermia in Italia: dal passato al futuro"

Più di 100 persone, tra storici, addetti del settore e studenti, hanno partecipato al convegno "Il centenario dell' industria geotermoelettrica. La geotermia in Italia: dal passato al futuro", svoltosi a Pisa il 14 Novembre 2013 presso l' Aula Magna dell' Universita’ di Ingegneria. Dopo i saluti e l' introduzione del Presidente dell' Unione Geotermica Italiana, Walter Grassi, il racconto del glorioso passato della geotermia è stato affidato alle parole della Prof. Grifoni Cremonesi e dell' Ing. Cataldi dell' UGI, che hanno approfondito il rapporto dell' uomo con le acque termali dalla preistoria dagli etruschi e l' evoluzione della geotermia in Italia dall' Impero Romano all' inizio del XX secolo. Roberto Parri, Responsabile Esercizio Impianti di Enel Green Power ha invece ricostruito la storia recente della produzione geotermica con particolare riferimento al centenario dell' industria geotermolettrica, dal 1913 al 2013, e al presente di innovazione e di energia rinnovabile che ancora oggi rappresenta la geotermia toscana. Ha chiuso i lavori l' Ing Passaleva dell' UGI che ha tracciato le prospettive future per il settore geotermico in Italia e nel mondo fino al 2050, attraverso la produzione geotermica tradizionale e avanzata.

» Leggi il documento allegato n. 1
» Leggi il documento allegato n. 2
» Leggi il documento allegato n. 3
» Leggi il documento allegato n. 4

In Evidenza




 

UGINews

30/11/2014 - Raddoppiata l'energia geotermica disponibile per il progetto "Geotermia Grado"
Completati i lavori relativi al secondo pozzo per l'impianto di teleriscaldamento.
[Leggi]

30/01/2014 - PREMIO DI LAUREA UGI
Annuncio del premio di laurea UGI 2014
[Leggi]

22/08/2013 - Museo della geotermia
In occasione del centenario della messa in esercizio
[Leggi]

[Vedi tutti le News]

European Geothermal Energy Council
 
European Geothermal Energy Council

 
IGA
 
UGI è affiliata a IGA - International Geothermal Association
? 2009-2014 UGI - Unione Geotermica Italiana, C.F. 97281580155
penis advantage the venus factor